Iniziativa urgente

– Ai Presidenti dei Consigli dei Nidi comunali
– Ai Presidenti dei Consigli delle Scuola d’infanzia comunali
p.c.

– Ai Nidi e alle Scuole d’infanzia comunali

Ciao a tutti

come avevamo deciso alla riunione del Coordinamento Consigli delle Scuole dell’Infanzia e dei Nidi Comunali, assieme all’Assessore all’Istruzione, abbiamo deciso di mobilitarci per cercare di avviare un iter di modifica/abrogazione delle legge 183/2011.

Per chi non era presente alla riunione: l’entrata in vigore di questa legge di fatto mette il Comune nell’impossibilità di attivare le sostituzioni nelle Scuole dell’Infanzia e nei Nidi Comunali a partire da Gennaio, con conseguente rischio di chiusura delle sezioni/scuole nei giorni in cui il personale di ruolo è ammalato.

Abbiamo deciso di fare una raccolta firme ed inviare la nostra lettera al Sindaco, ai parlamentari Modenesi, agli organi di stampa e ad altre personalità (vedete lettera allegata).

Chiediamo a tutti voi di attivarvi subito e di stampare lettera e modulo e procedere alla raccolta firme nelle vostre scuole/nidi o in altri posti dove ritenete opportuno. Ovviamente far circolare tra i genitori che frequentano i servizi comunali questa lettera e questa informazione è molto importante.

Il foglio, con le firme raccolte, potete darlo al personale della Scuola/Nido che provvederà a farlo arrivare in Comune tramite posta interna. Raccolte le firme procederemo poi all’invio ai destinatari della lettera.
E’ evidente che il tutto deve essere fatto in tempi brevi/brevissimi.

Se c’è tra di voi qualcuno che ha contatti e strumenti per tenere i contatti con la stampa, vi chiediamo di segnalare la propria disponibilità in modo da concordare insieme tempi e modi per diffondere l’iniziativa.

grazie

Andrea Ligabue
Presidente della Segreteria del Coordinamento Consigli delle Scuole dell’Infanzia di Modena

Giulia Rompianesi
Segreteria del Coordinamento Consigli dei Nidi di Modena

Per completezza segnalo qua le norme/leggi di riferimento

  1. Il D.L. n°78/2010 convertito in Legge n°122/2010 stabilisce che le amministrazioni dello Stato possono avvalersi di personale a tempo determinato, co.co.co., contratti di formazione lavoro, somministrazione di lavoro nel limite del 50% della spesa sostenuta nel 2009.

A queste disposizioni si adeguano anche regioni, province autonome e gli enti del Servizio sanitario nazionale. Per il comparto scuola trovano applicazione le specifiche disposizioni di settore.

  1. La Legge n° 183/2011 estende anche agli enti locali il rispetto del limite del 50% delle spese sostenute nel 2009 per la stipula di contratti a tempo determinato, co. co. co. ecc.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...